Attivazione 899 gratis per donne

 

Per richieste di lavoro scrivere a:

amministrazione@solaika.it


Molti settori oggi non rendono più come una volta, per questo molte lavoratrici autonome (non a caso parliamo di donne, e per una ragione precisa, che capirete leggendo l'articolo) hanno optato per dei lavori da casa, che permettono di svolgere attività abbastanza redditizie quali quelle dei call center stando appunto tranquillamente a casa a disposizione di marito e figli. Una di queste, molto interessante, è quella della linea erotica, che passa oramai attraverso i numeri a valore aggiunto 899. Aprire un telefono erotico privato potrebbe rappresentare un'ottima soluzione per risolvere i propri problemi economici, in quanto il sesso al telefono è molto richiesto, sono tanti gli italiani che consumano intere ricariche di 50 euro pur di parlare sporco al telefono, sentire gemiti e immaginarsi di parlare con donne troie al telefono che siano genuine e stupende allo stesso tempo. Quindi questo lavoro permette guadagni elevati, questo è sicuro, e oggi è anche possibile richiedere un'attivazione gratis dei numeri erotici 899, quindi in teoria, e sottolineiamo "in teoria" non ci sarebbero spese iniziali (se non veramente minime) per avviare questa attività. Tuttavia, è bene ricordare che senza una buona pubblicità qualsiasi attività è destinata a non renderci assolutamente nulla, e quindi anche se in questo settore sono in tanti a voler parlare al telefono e fingere di fare l'amore, va detto che è necessario arrivare a questi clienti, farsi conoscere e attrezzarsi affinché tutto proceda per il meglio.

 

Come pubblicizzare un telefono erotico

 

Va intanto precisato che oggi va soltanto il telefono erotico a basso costo, quello che costa a chi chiama non più di 1 euro al minuto da cellulare. Quindi scordatevi i vecchi numeri che avevano costi di cinquemila lire (2,50 euro) oggi data la crisi sono improponibili. Già da qui si capisce come oggi non sia pensabile sparare pubblicità e guadagnare subito somme ingenti, come avveniva una volta. La diffusione di internet e di tanti servizi gratuiti hanno comunque ridotto la capacità di coinvolgimento che i numeri porno avevano alcuni anni fa nei confronti di una particolare fetta di pubblico interessata più che alla conversazione a dei servizi "forti". Ma vediamo:

 

pubblicità in tv:

molto costosa, ci carica di picchi di chiamate che andranno sicuramente persi e non permette una gestione armonica del flusso di chiamate. E' indicata solo a grossi imprenditori, o a chi ha la propria tv.

sui giornali:

per l'899 erotico oramai non rende più: a parte che tante riviste non accettano tale pubblicità, va detto che le riviste per adulti sono oramai quasi morte, tutti vanno sul web.

Su internet:

questa è l'unica consigliata, come ad esempio ha fatto Francesca, col sito www.899italia.it, uno dei più conosciuti, ma attenzione: o si riesce a fare questo lavoro di visibilità sul web, oppure è iutile pagare qualcuno, in quanto sul web i guadagni sono molto limitati, per cui è necessario fare tutto da soli, altrimenti, pagato qualcuno che curi un nostro sito, non ci rimarrebbe praticamente nulla, e questo, inoltre, e fronte di zero certezze circa la visibilità futura.

Conclusioni:

per la maggior parte delle ragazze o donne, è consigliato lavorare presso qualcun altro, poiché gestire da sole una linea erotica è costoso, impegnativo e di difficile riuscita. Molto meglio affidarsi a qualcuno serio che ci paghi regolarmente ogni mese, e i guadagni, se si è brave (cosa assolutamente necessaria per far sì che il primo punto esposto sia efficace) verranno anche "sotto padrone".

 

Gli italiani e le telefonate erotiche

Diversi sondaggi, svolti anche negli ultimi mesi, hanno evidenziato come nonostante la recessione, gli italiani spendono sempre in telefonate erotiche: magari si tagliano i viaggi o le cene al ristorante con gli amici o la ragazza, ma tutto ciò che riguarda il settore "adult" tira ancora molto. Il fatturato degli 899 del sesso sembrare crescere ancora, contro ogni tendenza, e i dati del 2013 ci dicono la presenza di un aumento del 4% rispetto a quanto avvenuto nel 2012, il che è di certo un ottimo segnale in un periodo come questo. Va detto che di certo, mentre il fatturato è alto, altrettanto non si può dire per l'utile, ovvero per quanto rimane in tasca a chi propone questi servizi, in quanto come detto pochi passaggi sopra oggi va soltanto il telefono erotico basso costo, però è sempre interessante notare come l'italiano medio non rinunci alla sua chiamata erotica. Molti richiesti poi risultano essere i servizi gay e di trans al telefono, che meriterebbero una trattazione a parte. I più famosi quotidiani italiani confermano, con frequenti articoli, quanto sia grosso il business (soprattutto a livello di spesa pubblicitaria) che ruota attorno ai telefoni erotici nostrani: un fenomeno che, da quando è stato liberato da truffe e dialer ha proseguito il suo percorso tra crisi economica, diffusione di video porno gratuiti e l'inizio dell'era delle Web Cam Girls, ritagliandosi sempre la sua nicchia di chi ancora subisce il fascino della "telefonata proibita", un fascino che non finisce con l'era dei video gratuiti, e che ti porta indietro ad altri tempi più a misura d'uomo.

Si ringrazia per la collaborazione e l'aiuto i responsabili del sito www.899italia.it